REGOLAMENTO TURISMO ADVENTOURING

1. Definizione.

Le manifestazioni di “Turismo Avventura” consistono in escursioni di carattere turistico per motocicli in regola con il codice della strada, caratterizzate da percorsi a fondo naturale.  Il loro obiettivo principale è di contribuire a sviluppare una cultura del mototurismo che faccia apprezzare ai partecipanti gli aspetti culturali, ambientali e storici dei luoghi e dei paesi attraversati, sono inoltre finalizzati a sensibilizzare i partecipanti sui temi del rispetto dell’ambiente e di quanti condividono gli stessi spazi naturali.  Queste manifestazioni sono pertanto indirizzate a chi voglia coniugare l’aspetto tecnico della guida consapevole con quello del viaggio e della scoperta.

2. Organizzazione degli eventi.
Ciascun evento deve essere organizzato da un Moto Club affiliato alla Federazione Motociclistica Italiana (di seguito “FMI”) previo rilascio del nulla osta da parte della Commissione Turistica FMI (di seguito “C.T. FMI”) a fronte dell’invio dello specifico Regolamento Particolare (di seguito “R.P.”) e del programma dettagliato comprensivo di gravami e della documentazione relativa ai permessi delle Autorità Amministrative competenti.
Il calendario di Turismo Adventouring sarà inserito nella sezione specifica delle manifestazioni ufficiali della FMI all’inizio di ogni stagione.

3. Partecipazione.
La partecipazione’ è riservata ai tesserati FMI per l’anno in corso.  Sarà possibile effettuare l’iscrizione alla Federmoto contestualmente all’iscrizione alla manifestazione.
4. Iscrizioni alle manifestazioni.
Le modalità d’ iscrizione con modalità di “pre-iscrizione e a numero chiuso” saranno definite da ciascun Moto Club organizzatore ed indicate nel programma della manifestazione.
Le operazioni di controllo (tesseramento, foglio di iscrizione, ecc) saranno effettuate dal Moto Club organizzatore e/o se designato da personale/altro della Commissione Turistica.

5. Percorsi, durata e controlli.
I percorsi sono su strade liberamente aperte al traffico, possono tuttavia essere previsti tratti che beneficiano di specifiche autorizzazioni (enti locali) con passaggi esclusivi.
Le manifestazioni dovranno avere una lunghezza non inferiore ai 160 km per ciascun giorno, con una media di percorrenza massima che non dovrà superare i 35 km orari complessivi, la parte sterrata del percorso non potrà essere inferiore al 70% della lunghezza totale del percorso.  Il tempo indicativo di svolgimento della manifestazione sarà dato dal chilometraggio totale diviso la media escludendo i tempi di sosta (punti fotografici ,panoramici e di controlli passaggio – punti di ristoro – ecc.).  Le manifestazioni potranno essere di tipo itinerante o facente riferimento ad una base fissa con percorsi “a margherita”.
A cura del Moto Club organizzatore verranno predisposti controlli di passaggio al giorno lungo il percorso registrati su supporto cartaceo o informatico con l’obiettivo di garantire la sicurezza dei partecipanti e del rispetto delle norme specifiche di ciascuna manifestazione.

6. Caratteristiche delle moto.
E’ ammessa la partecipazione di tutti i motoveicoli a due ruote in regola con il Codice della Strada, pluri-cilindrici e monocilindrici (questi ultimi con un peso a secco superiore a 145 kg rilevato da scheda tecnica del produttore) ed in perfetta efficienza tecnica.  Non possono essere utilizzati pneumatici tessellati non omologati per la circolazione e silenziatori scarico che vadano oltre la soglia dei DB previsti dalla Carta di circolazione del motoveicolo stesso.             Non possono essere utilizzate tabelle porta numero modello gara contenenti adesivi numerici per l’identificazione dei partecipanti, possono essere utilizzati (forniti dagli organizzatori) tabelle adesive ricordo evento.

7. Richieste e svolgimento delle manifestazioni.
Le richieste di manifestazioni Adventouring possono essere prese in considerazione dalla C.T. solo se corredate da un programma turistico dettagliato che tenga conto dei luoghi  di partenza ed arrivo dell’evento; luoghi che che dovranno essere di particolare interesse, bellezza naturale o notorietà pubblica, particolare attenzione deve essere rivolta ad accompagnatori e famiglie al seguito dei partecipanti, riservando a questi ultimi programmi turistici collaterali all’evento stesso.  Nelle manifestazioni Adventouring non sono previsti alcun rilievo di tempi o classifiche.   Possono essere previste partenze o percorrenze notturne, in questi casi è indicato l’utilizzo di strumenti di monitoraggio GPS individuale o di gruppo e quanto necessario per garantire sicurezza e assistenza.  Ai partecipanti dovrà preventivamente essere comunicato il sistema di individuazione del percorso che potrà essere mediante guide IGAST e/o  Road-Book o altro sistema che non abbia alcun un impatto sul territorio (quindi no frecce, segnalazioni con vernice, fettucce, ecc.).
I partecipanti potranno in totale autonomia decidere di seguire quale criterio adottare.

8. Varie.
A giudizio dell’organizzazione, in caso di condizioni meteorologiche sfavorevoli, la manifestazione potrà subire variazione di programma sia prima dell’inizio della medesima che durante il suo svolgimento.  La Commissione Turistica si riserva di modificare il presente regolamento in qualunque momento per motivi che riterrà opportuni al fine di promuovere al meglio la disciplina.
Nel caso di annullamento della manifestazione verranno rimborsate ai partecipanti le quote di partecipazione secondo le regole contenute nei Programma specifici di ogni singola manifestazione.
Le manifestazioni si svolgono su percorsi stradali e a fondo naturale aperti al normale traffico pertanto i partecipanti sono tenuti ad attenersi alle norme del Codice della Strada ed a tutte le disposizioni vigenti in materia, comprese eventuali ordinanze delle Autorità competenti per il territorio delle località attraversate.
I partecipanti si impegnano formalmente qualora utilizzati a non divulgare a terzi le tracce GPS – Road Book del percorso ricevute né di quello effettuato. Questo al fine di evitare che questi itinerari vengano percorsi con comportamenti ed atteggiamenti non in sintonia con quelli del Turismo Adventouring. FMI.

5 maggio 2017