GARGANO ADVENTURE. CHE INIZIO!

GARGANO ADVENTURE. CHE INIZIO!

Con la Gargano Adventure è partita lo scorso 23 aprile la stagione nazionale dell’adventouring.  E non poteva farlo nel modo migliore!

La manifestazione del MC Traiettorie di Foggia guidato da Vincenzo Mancini ha realizzato un evento super, ricco di tutti gli elementi tipici del moderno turismo avventura: splendidi paesaggi, percorsi scorrevoli ma avventurosi, boschi e colline, ma anche spiagge e rocce, includendo passaggi di guida in fuoristrada eccezionali.   E poi ristori ed aperitivi in luoghi altrettanto sorprendenti.  Il tutto condito da un’ospitalità aperta e generosa.  Proprio un Terra e Mare completo come il suo slogan annunciava.

Il Gargano Adventure si è snodato il primo giorno principalmente sulle strade dell’entroterra boscoso e collinare attraversando la misteriosa Foresta Umbra (a partire dal suo nome…), straordinaria quanto unica macchia mediterranea di questa penisola, così fitta da rendere i fari della moto preziosi anche di giorno.   Sterrati scorrevoli prima, poi verdi pascoli con le immancabili mucche brucanti a corredo del paesaggio, quindi il letto secco del Romandato, fiume che ha scavato la sua pista nella bianca roccia carsica a formare un canyon suggestivo, e qualche passaggio più tecnico nella boscaglia con le tracce tutte da scoprire… lungo questi 160 km circa i partecipanti hanno provato tutte le emozioni dell’adventouring.

Il secondo giorno è stato quello delle sorprese, prima con la partenza dalla Marina Piccola in centro a Vieste, seguita dai passaggi autorizzati con scorta della Polizia Municipale sui litorali adiacenti, dove tutti hanno potuto assaporare il gusto della guida sulla sabbia.  Incredibile!   Si è continuato con passaggi sulle rocce a pelo del mare ammirando i trabucchi, caratteristiche palafitte destinate alla pesca da terra.  Qualcosa di unico offerto dal Gargano Adventure.

Grazie alle raccomandazioni opportunamente impartite ed al preciso controllo delle moto-staffette del MC Traiettorie, tutto si è svolto con ordine e correttezza nei confronti dell’ambiente e delle persone presenti.

Numerosi poi i momenti conviviali organizzati dallo staff, il ristoro all’interno della Foresta Umbra, l’aperitivo sul mare nei pressi del suggestivo arco allo Scoglio Paradiso, il pranzo finale alla selvaggia quanto splendida Masseria Sgarrazza.  Località ed ambienti che hanno lasciato il segno nella memoria dei partecipanti.

Una cinquantina gli iscritti di questa seconda edizione, un numero quasi triplo rispetto all’anno precedente, di cui da segnalare la presenza di molti piloti romani e quella importante di una dozzina di membri del Club Tenerè Italia guidati da Dansan, sempre attivi sulle manifestazioni adventouring.

Di rilievo la partecipazione di quattro ragazze-pilota, un record per questo genere di eventi (che sia un segnale?) e quella di Rocco Lopardo, il neo-Presidente della Commissione Turismo FMI, sottolineando a questo primo appuntamento del calendario adventouring nazionale l’importanza crescente della disciplina.

Solo alla sua seconda edizione il Gargano Adventure si pone già come evento molto importante nel panorama dell’adventouring nazionale, grazie alle straordinarie possibilità offerte dalla natura di questo angolo d’Italia unite alla capacità ed il senso di ospitalità del MC Traiettorie che nascono dalla lunga esperienza nell’organizzazione di eventi motociclistici.  Di questo passo il Gargano Adventure diventerà un appuntamento assolutamente “da fare” per tutti gli appassionati dell’adventouring.

 

                                                            

         

                                       

26 aprile 2017

Comments

Lascia un commento

Utilizziamo i cookie per garantire la migliore esperienza sul nostro sito.